Rette

Con deliberazione n.429 del 02.03.2018, la Giunta Regionale ha disposto di aumentare, a decorrere dal 01.03.2018, la contribuzione finalizzata all’abbattimento della retta giornaliera di accoglienza di cui all’art.13 della L.R. 10/1997 di € 1,40, lasciando invariata la quota di contribuzione legata alla situazione economica (ISEE) del beneficiario. Pertanto a partire da tale data le rette giornaliere fatturate al netto del nuovo contributo pari ad € 18,00 saranno quelle riportate nel seguente allegato.

Compreso nelle rette

Sono garantite le seguenti prestazioni:

Sanitarie
Assistenza infermieristica
Assistenza infermieristica
Assistenza infermieristica
Sociosanitarie
Animazione e terapia occupazionale
Assistenza psicologica
Servizio di ristorazione
Servizio di pulizia ambientale
Servizio di lavanderia

Pagamento delle rette

Le rette sono conteggiate a giorni interi di effettiva presenza e vanno corrisposte entro la prima quindicina del mese successivo a quello a cui si riferiscono, al netto di eventuali contributi regionali, direttamente in contanti presso gli sportelli della Tesoreria dell’ente o mediante bonifico bancario presso la Tesoreria stessa. Le rette di accoglienza poste a carico di Comuni o altri Enti pubblici il pagamento deve avvenire al ricevimento della relativa fattura. Sono a carico degli Ospiti-Clienti gli eventuali oneri per le visite e le cure specialistiche, per le prestazioni assistenziali in caso di ricoveri ospedalieri, nonché per trasporti effettuati dal Servizio Ambulanze della Croce Rossa o dal personale dell’Azienda disposti dal medico e non rimborsabili dal Servizio Sanitario Regionale. Gli oneri relativi al trasporto degli Ospiti autosufficienti per visite o cure mediche presso altre strutture sono posti a carico degli stessi e sono fissati annualmente dal Consiglio di Amministrazione contestualmente alla determinazione delle rette. Qualora il sottoscrittore del contratto di accoglienza non provveda al pagamento delle rette e delle spese entro il termine suindicato è facoltà dell’Azienda dimettere l’utente con le modalità previste dall’articolo 13 dopo aver trasferito in conto rette l’importo della cauzione. Per i periodi di assenza per qualsiasi causa è possibile la conservazione del posto versando una quota giornaliera ridotta del 25%. 

Font Resize